Villa Anita Centro Diurno.jpg

Villa Anita - Centro Diurno
accetta i buoni di servizio
erogati dalla Regione Puglia.

Richiedi i buoni di servizio per il contributo al pagamento della retta del Centro Diurno!

Attraverso l'erogazione dei buoni di servizio per l'accesso ai servizi a ciclo diurno e domiciliari per anziani e disabili non autosufficienti, la Regione Puglia compartecipa alla retta dell'ospite del Centro Diurno, alleggerendo notevolmente le spese del nucleo familiare.

La retta totale del centro diurno è coperta al 50% dalla ASL (retta sanitaria) mentre per la restante parte (retta sociale), spettante all'utente, la Regione Puglia, attraverso  il bando buoni di servizio, compartecipa al pagamento della retta. Tale compartecipazione può essere totale nei casi in cui l'ISEE fosse pari a zero e può arrivare sino ad un massimo del 50%.

Come si ottengono i buoni di servizio?

I buoni sono erogati in favore di nuclei familiari che accolgono persone anziane e/o con disabilità non autosufficienti, in presenza di alcuni requisiti essenziali:

  • ISEE ordinario non superiore a 40.000€

  • ISEE socio-sanitario non superiore a 20.000€

  • Possesso di un Piano Assistenziale Individualizzato (PAI) emesso dall'Unità di  Valutazione Multidimensionale (UVM).

La domanda può essere inoltrata esclusivamente per via telematica attraverso il portale Sistema Puglia durante i mesi di luglio e agosto 2022.

Hai già fatto domanda per i buoni di servizio?

Affida i tuoi cari allo staff di Villa Anita - Centro Diurno, puoi richiedere informazioni compilando il modulo sottostante.